CLINICAL INFO

RIGENERAZIONE OSSEA PERIMPLANTARE

Caso trattato da:

Dott. Gianluigi Caccianiga

Bergamo

Caccianiga

Paziente

Età: anni 46. 
Sesso: femmina. 

Anamnesi generale: paziente in menopausa e in terapia ormonale, iperglicemica e ipercolesterolemica.

Anamnesi della patologia: parodontite e perimplantite diffusa sia all’arcata mascellare che all’arcata mandibolare, in soggetto con basso dosaggio di vitamina D, in presenza di ipercolesterolemia e iperglicemia.

Diagnosi: parodontite e perimplantite diffusa sia all’arcata mascellare sia all’arcata mandibolare.

Prima e dopo:

La paziente é affetta da infezioni parodontali e perimplantari multiple. Fasi del trattamento:
a   trattamento parodontale e perimplantare non chirurgico (laser a diodo/SIOXYL+ solution, laser Er:YAG).
b   trattamento peri-implantare chirurgico e rigenerazione ossea laser-assistita (laser a diodo/SiOxyl solution, Er:YAG).
c   riabilitazione implanto-protesica definitiva.
Ossa prima
Ossa dopo

Trattamento:

Ossa 1

Manipolo laser in sito: Laser Er:YAG con approccio non chirurgico (energia 80 mj- frequenza 10Hz – tip 600 micron).

Ossa 2

Manipolo laser in sito: approccio non chirurgico. Wiser tip 400 micron, potenza di picco 2,5W, potenza media 0,5W, frequenza 10.000Hz, SIOXYL+ Solution).

Ossa 3

Laser Er:YAG approccio chirurgico (energia 80 mj- frequenza 10Hz – tip 600 micron) per eliminare il biofilm batterico dalle spire dell’impianto.

Ossa 4

Apertura finestra ossea con laser Er:YAG, al fi ne di realizzare un rialzo di seno mascellare per via crestale.

La terapia laser che fa bene:

Metodiche

Terapia parodontale e perimplantare con ultrasuoni ad alta frequenza, air flow con glicina e bicarbonato di sodio, curettes, laser Er:YAG e laser a diodo.

Vantaggi

Efficace decontaminazione e biostimolazione, che facilitano la rigenerazione dei tessuti persi con la malattia.

Conclusioni:

Il ricorso alla tecnologia laser, con l’uso di una lunghezza d’onda penetrante (laser a diodo) in abbinamento alla SIOXYL+ Solution, garantisce decontaminazione e biostimolazione. La lunghezza d’onda del laser ad erbio, utile per la rigenerazione ossea e per la rimozione del biofilm perimplantare, ha permesso di poter recuperare la salute dento-parodontale della paziente offrendo l’opportunità di ricostruire le ossa mascellari atrofiche, in una paziente ormonalmente e biochimicamente instabile.

Ulteriori Case History:

wiser-clever

Tutti i contenuti di questo sito relativi a dispositivi elettro-medicali non hanno carattere di natura pubblicitaria bensì informativa e sono rivolti esclusivamente ad operatori professionali.

Se non siete operatori del settore, gentilmente interrompete la visione del sito.

Doctor Smile Laser Dentale