Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Laser Dentali e Chirurgia Orale: La Soluzione Definitiva?

I nuovi laser dentali possono agevolare la pratica clinica quotidiana, garantendo successo a breve e a lungo termine e risultando, al contempo, mininvasivi per il Paziente e di semplice gestione per l’Operatore.

I laser dentali e la chirurgia orale

La Chirurgia Orale è sempre più argomento di attualità per il Medico Odontoiatra.
Ciò è ancora più vero alla luce del perfezionarsi delle moderne Tecnologie tra le quali senza dubbio il LASER, nelle sue differenti declinazioni e lunghezze d’onda.
Il Paziente stesso, oggigiorno, richiede Terapie che siano sempre meno invasive e contemporaneamente efficaci, estetiche, con disagi post-operatori assenti o irrilevanti.

Un caso specifico: Frenulectomia linguale

Focalizziamo oggi la nostra attenzione su un intervento che, con le Tecniche tradizionali, ha sempre suscitato perplessità, per non dire timori, per l’Operatore:
la Frenulectomia Linguale.

Le indicazioni di tale intervento sono a tutti ben note così come le frequenti complicanze, immediate e tardive.
La tecnologia dei laser dentali si propone non solo di rendere realizzabile questo – come altri diversi interventi – da parte del neofita ma anche di supportare il Professionista esperto garantendo una procedura semplice, sicura, predicibile.

Presentazione ed esecuzione del caso clinico

Le immagini illustrano un caso di Anchiloglossia di grado medio-elevato in paziente femmina di anni 9.
È particolarmente evidente la situazione iniziale con un blocco nei movimenti del corpo linguale non solo sull’asse sagittale ma anche su quello longitudinale (o cranio-caudale).

Preoperatorio frenulectomia laterale
Preoperatorio immagine 1
Preoperatorio frenulectomia linguale frontale
Preoperatorio immagine 2

L’intervento, in mani esperte, si risolve in tempi brevissimi (30 secondi circa) mediante l’utilizzo del nuovo laser diodo a multipla lunghezza d’onda WISER 3.
Questa tecnologia ci consente non solo di effettuare l’intero intervento senza infiltrazione di anestetico – particolarmente spiacevole in questo distretto anatomico – ma anche, grazie all’ottima e duratura emostasi, di congedare la giovane Paziente senza necessità di sutura.

Laser dentali: Postoperatorio frenulectomia linguale frontale
Postoperatorio

Follow-up e guarigione

L’immagine di controllo a giorni sette, unitamente al feedback della stessa Paziente, ci conferma quanto questa procedura sia moderna ed adeguata al caso clinico, soprattutto se paragonata alla chirurgia “convenzionale”

Laser dentali: Controllo a 7 giorni frenulectomia linguale
Controllo a 7 giorni

Conclusioni

Quanto illustrato non è che un esempio delle potenzialità dei moderni laser dentali.
Queste Tecnologie consentono al Medico Odontoiatra non solo di affrontare interventi di routine con alta efficacia e predicibilità ma anche di allargare il proprio spettro di possibilità terapeutiche con fiducia e con ottimo riscontro da parte del Paziente.
Nondimeno, i laser dentali di ultima generazione come il nuovo WISER 3 agevolano l’Operatore nel Caso Clinico complesso quale, ad esempio, quello riferito ad un Paziente molto giovane, molto anziano o particolarmente delicato per quanto riguarda lo stato di salute generale.

Prof. Francesco Maria Manconi (UniGe)

Tutti i contenuti di questo sito relativi a dispositivi elettro-medicali non hanno carattere di natura pubblicitaria bensì informativa e sono rivolti esclusivamente ad operatori professionali.

Se non siete operatori del settore, gentilmente interrompete la visione del sito.

Doctor Smile Laser Dentale